Segreteria nazionale
via degli Olmi, 62
00172 Roma
tel 06 2310408
fax 06 2310409
mail rns@rns-italia.it
Homepage >> Circolari Torna alla pagina precedente...
Circolare XL Convocazione Nazionale RnS 

IntestazioneML 

 

Prot. n. 60/ L 18.0

Roma, 3 marzo 2017

 

A tutti i livelli Pastorali
Ai Prenotatori
Ai Referenti della Rete Filippo

LORO SEDI

 

 «Esultate: il Signore ha agito! Giubilate: il Signore ha manifestato la sua gloria!»(cf Is 44, 23)
XL Convocazione Nazionale dei Gruppi e delle Comunità del Rinnovamento nello Spirito Santo.

Rimini 22 - 25 Aprile 2017

 

Carissime, Carissimi,

            vi raggiungo a poche settimane dall'inizio della nostra XL Convocazione Nazionale, già tantissimi fratelli e sorelle stanno confermando la propria presenza e partecipazione. Nel contempo rileviamo che in tante realtà non si è ancora provveduto ad annunciare ai fratelli tale fondamentale incontro che da ormai da 40 anni ha caratterizzato la nascita, la crescita e lo sviluppo del Rinnovamento nello Spirito in Italia.

 

Il tema celebrato della scorsa Conferenza Animatori e quanto vissuto nella recente Assemblea Nazionale, ci ha reso ancora più consapevoli di essere uniti dallo Spirito Santo in "un Cuor solo e un'anima sola". La comunione esige, però, anche scelte di impegno concrete e la capacità di condividere le esperienze nel Rinnovamento con un grado di appartenenza e partecipazione adeguato alla missione che abbiamo.

 

            Vi esorto, pertanto, a sentirvi maggiormente corresponsabili con noi nell'impegno di preparazione e di promozione della Convocazione Nazionale, che in quest'anno giubilare sarà certamente momento di grande benedizione ed elargizione di grazie carismatiche da parte del Signore. Tale corresponsabilità va estesa in questo tempo a tutto il vostro Gruppo, nell'assunzione nella costante preghiera di intercessione come nella promozione continua della partecipazione alla Convocazione.

 

            Chiediamo esplicitamente che questa speciale Convocazione Nazionale, sia preparata in preghiera: impegnate ogni fratello e sorella del Gruppo e Comunità, in questo periodo quaresimale, a preparare questo incontro di grazia nella preghiera personale e intercedere per coloro che sono impossibilitati materialmente a partecipare, ma sentono nel cuore il desiderio di venire.

 

Dio certamente risponderà a tali invocazioni non facendo mancare la sua provvidenza. Promuoviamo contestualmente anche la comunione fraterna, perché sono certo che lo Spirito Santo aprirà alla generosità il cuore di chi può contribuire economicamente, ma è costretto a restare a casa per ragioni di salute o familiari, indirizzando il proprio aiuto nei confronti di chi ha difficoltà economiche.

 

La Convocazione ha un grande valore storico: è la quarantesima e si svolge nell'anno del Giubileo D'Oro: non è una Convocazione ordinaria e, certamente, straordinarie saranno le grazie che lo Spirito Santo elargirà a tutti coloro che parteciperanno e saranno in comunione di cuori e di intenti.

 

            Comunione e appartenenza, necessitano di condivisione, comunicazione e partecipazione. Per facilitarvi in tale compito di comunione e partecipazione, in attesa di completare il programma definitivo che vi sarà mandato a cura di Salvatore nei prossimi giorni, mi premuro con la presente di condividere con voi, le principali attese del programma, le presenze ad oggi confermate dei relatori, predicatori e animatori che interverranno.

E' importante che voi possiate in apposito incontro dei vostri Gruppi e Comunità presentare sul piano spirituale, fraterno ed ecclesiale a tutti i fratelli del Gruppo e Comunità, questa storica Convocazione Nazionale.

In premessa, come il titolo della Convocazione stessa evidenzia, vorremmo vivere insieme uno speciale incontro di lode, giubilo, festa, memoria grata delle opere di Dio e di profonda esperienza carismatica di liberazione, guarigione e risanamento esistenziale.

E' bello verificare come negli ultimi anni alla nostra Convocazione abbiano deciso di partecipare comunità, fratelli e sorelle, anche fuori dall'Italia. La Convocazione Nazionale è stata sempre un grande luogo di evangelizzazione e di diffusione della grazia carismatica, grande luogo di conversione per molti e di consolidamento della fede per altri.

Sabato 22 aprile

            Come sempre ci accoglieremo tutti con il segno mistagogico di apertura della Convocazione in data 22 aprile, a cura del Ministero della Musica con il nuovo servizio della Danza e Creatività, a cui seguirà come sempre un momento di preghiera lode e giubilo, ponendo sotto l'azione e la Signoria dello Spirito Santo tutta la Convocazione. Come sempre chiederemo la protezione di Maria che come Madre della Chiesa nel cenacolo intercederà perché i 4 giorni della Convocazione, possano diventare per tutti una rinnovata grazia pentecostale e carismatica, per la Chiesa e per il mondo. Interverranno: Mario Landi Coordinatore Nazionale, e la Celebrazione eucaristica sarà presieduta da  Mons. Giovanni Angelo Becciu, Sostituto della Segreteria di Stato Vaticano.

Domenica 23 aprile

Sarà la giornata dedicata all'azione della grazia e della misericordia di Dio nella vita di tutti i partecipanti. Vivremo la "penitenziale" con un annuncio kerigmatico ed esperienziale dell'amore di Dio, con oltre trecento sacerdoti che doneranno il sacramento della riconciliazione. Lasceremo che lo Spirito Santo possa operare conversioni, riconciliazioni e azioni di misericordia anche attraverso uno speciale "roveto ardente" di adorazione durante il quale pregheremo in modo speciale per le famiglie, i giovani, gli anziani e i nostri Gruppi e Comunità. Nel pomeriggio avremo, invece, un tempo prolungato di preghiera, di intercessione, di liberazione e di guarigione per tutti gli ammalati e sofferenti nel corpo e nello Spirito. Interverranno: Diego Jaramillo Curtas, Evangelizzatore e predicatore nel RCC, Presidente dell'organizzazione El Minuto de Dio. L'animazione di momenti di preghiera, di intercessione sofferenti a cura dei membri del CnS e del Presidente Salvatore Martinez.

Lunedì 24 aprile

Risanati interiormente dall'azione della misericordia di Dio, vogliamo vivere comunitariamente un giorno di festa, di memoria, di lode e giubilo per i quarant'anni vissuti e di grande preparazione al Giubileo d'oro nel 50° della nascita del Rinnovamento Carismatico Cattolico. Sarà anche un giorno dedicato alla testimonianza delle opere di misericordia di Dio vissute in questi anni e anche di rilancio delle concrete attività missionarie che lo Spirito Santo vorrà indicarci. Interverranno: S.E. Mons. Bruno Forte, Arcivescovo Metropolita di Chieti-Vasto, Michelle Moran, Presidente ICCRS; Gilberto Gomes Barbosa, Presidente della Fraternità Cattolica.

Martedì 25 aprile

Vorremo viverlo in modo speciale, chiedendo allo Spirito Santo, di ravvivare nei nostri cuori in modo profondo e personale una nuova Pentecoste, chiedendo in un tempo prolungato di preghiera una nuova effusione di grazie e di carismi per il Rinnovamento e per la Chiesa. Le conclusioni e il rilancio del nostro impegno nell'evangelizzazione e della missione sarà a cura del nostro Presidente Salvatore Martinez. Avremo la gioia di essere confermati nella fede e nella nostra missione da S.E. Card. Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova e Presidente cella Conferenza Episcopale Italiana (CEI).

=================================================

Come evidenziato il programma è ricco di esperienze carismatiche e spirituali e sarà ancora una volta un'esperienza miliare nella vita di tanti Gruppi e Comunità e di tanti fratelli e sorelle che saranno presenti. Vivremo con intensità e fede le esperienze identitarie fondamentali della nostra corrente di grazia, la preghiera comunitaria carismatica, l'annuncio kerigmatico, le testimonianze, e una rinnovata effusione personale e comunitaria dello Spirito Santo: ravviveremo nel giubilo e nell'esultanza la fiamma che lo Spirito Santo ha acceso nei nostri cuori.

Per quanto ovvio, mi sembra davvero non accettabile sul piano fraterno e comunionale l'idea che qualche Gruppo possa essere assente alla Convocazione. Certamente siamo consapevoli e rispettosi delle difficoltà concrete che sul piano familiare, economico e lavorativo, possono contrapporsi al desiderio di tanti di essere presenti.

Al contempo, però, ci sembra non edificante sul piano della comunione e delle relazioni fraterne, la scelta di alcuni responsabili di non promuovere la partecipazione della Convocazione in quanto loro per primi scelgono di non partecipare. Su questo chiederemo ai livelli regionali e diocesani, di effettuare delle profonde verifiche e correzioni necessarie, per coloro che scelgono di non partecipare e di venir meno al senso di responsabilità e di appartenenza al Rinnovamento.

            Per le necessità organizzative, derivanti dall'allestimento della sala e per la predisposizione dell'accoglienza e della logistica necessaria per vivere in modo dignitoso e adeguato la Convocazione, come già chiesto gli anni scorsi, abbiamo bisogno di capire il grado di partecipazione. In conseguenza a questa mia circolare, chiedo ai Coordinatori di Gruppo e Comunità, di segnalare il numero di partecipanti del vostro Gruppo alla Convocazione al seguente indirizzo di posta elettronica: segreteriacoordinatorenazionale@rns-italia.it

            Per quanto ovvio, questo dato ha mero valore statistico e pastorale e nulla a che vedere con le prenotazioni da segnalare alla Cooperativa Odos come da circolare e depliant già ricevuti (cfr. sito RnS: www.rns-italia.it).

            Grato per quanto andrete a fare nei Gruppi e nelle Comunità di appartenenza, vi chiedo di stringervi a noi nella preghiera e nella unione degli spiriti, in questo fecondo tempo quaresimale da poco iniziato.

            Fraternamente.

 

            Mario Landi
            Coordinatore Nazionale RnS

(06.03.2017)